Gualverio Michelangeli, il poeta del legno

€ 10,00
Tasse incluse

Gualverio Michelangeli, erede dei mastri medievali, rina­scimentali ed etruschi, è stato il maggior rappresentante di una secolare tradizione familiare di artigiani del legno ad Orvieto e in Umbria. La sua Bottega è luogo della creatività , tra mobili e ogget­ti di arredamento di design. 

Quantità

Gualverio Michelangeli, erede dei mastri medievali, rina­scimentali ed etruschi, è stato il maggior rappresentante di una secolare tradizione familiare di artigiani del legno ad Orvieto e in Umbria. La sua Bottega è luogo della creatività , tra mobili e ogget­ti di arredamento di design. Questo libro è un racconto che è testi­monianza di un grande artista e artigiano, sintesi e osmosi di arte e artigianato, di Maestro e Bottega. Uomo, scultore, poeta, designer, professore, padre. Gualverio Michelangeli, figlio 'd'arte' da almeno cinque generazioni, seppe liberare la propria anima di artista, il guizzo del genio, creando cose nuove da materiali, modelli e modi antichi, precorrendo mode e tendenze con gusto ed originalità  nel solco della più classica tradizione artigianale. Si dedicò all'arreda­mento d'interni di residenze private, locali e luoghi pubblici, vie, piazze, giardini, palazzi, scenografie e studi televisivi, dirigendo un efficace studio di designer, facendo progetti per l'industria, parteci­pando ed organizzando mostre  in Italia,  Europa, America e Giappone. Michelangeli vinse la sfida e la sua fama ha fatto il giro del mondo in un periodo in cui l'artigianato cedeva il passo all'industrializzazione di massa che invadeva il mercato con prodotti seriali in rima con dozzinali.

Commenti Nessun cliente per il momento.

Nuovo Registro conti

Hai già un account?
Entra invece O Resetta la password