Invisibili uomini persi. Amici miei. Visualizza ingrandito

Invisibili uomini persi. Amici miei.

Nuovo prodotto

La dolente ma propositiva narrazione esperenziale -ed a tratti quasi diaristica- di don Tiziano Soldavini, Invisibili Uomini persi Amici miei, è uno scritto che esprime una così candida fiducia in Dio, e così piena, che non potrà non toccare i cuori a molti, anche tra gli scettici ed increduli.

Maggiori dettagli

12,00 € tasse incl.

Dettagli

La dolente ma propositiva narrazione esperenziale -ed a tratti quasi diaristica- di don Tiziano Soldavini, Invisibili Uomini persi Amici miei, è uno scritto che esprime una così candida fiducia in Dio, e così piena, che non potrà non toccare i cuori a molti, anche tra gli scettici ed increduli. Un libro che dimostra la sua necessità raccontando
con umiltà ed estrema vitalità evangelica il percorso che gli agiati, i più fortunati sulla terra quindi, tendono a misconoscere, discostandosi come fanno dalla miseria (anche -se non soprattutto- morale) in special modo quando appare loro troppo vicina, unendosi, in tal caso, in un sussiego ostile (come direbbe Fogazzaro) stringendosi l'uno all'altro aiutandosi piuttosto a tenerla dietro. In altra parole, ignorandola, degnandosi, di quando in quando, di mostrare solo un po' di compassione e carità, escludendo, di fatto, dal proprio orizzonte di riferimento tutte quelle voci di cuori muti cui il mondo è amaramente avverso (per rimanere nella fabbrica dello scrittore vicentino). Un libro che dagli altri (nessuno escluso) trae la sua linfa vitale ed agli altri è dedicato. Un libro fatto di molte Parole (illuminate dalla Parola) che lastricano altri sentieri, quelli che, soltanto a volerlo, portano a quella piena resurrezione che oltrepassa persino una sia pur momentanea (ed auspicabile anch'essa) restituzione alla vita.

Recensioni

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Scrivi una recensione

Invisibili uomini persi. Amici miei.

Invisibili uomini persi. Amici miei.

La dolente ma propositiva narrazione esperenziale -ed a tratti quasi diaristica- di don Tiziano Soldavini, Invisibili Uomini persi Amici miei, è uno scritto che esprime una così candida fiducia in Dio, e così piena, che non potrà non toccare i cuori a molti, anche tra gli scettici ed increduli.