• Nuovo

Disertore

€ 15,00
Tasse incluse

Vincenzo Rosati

Disertore

Quantità

Quello che Vincenzo Rosati ci propone non è un semplice testo autobiografico, almeno non nel senso usuale del termine, ma una sorta di descensus ad inferos, di risucchio verso una voragine abissale in cui, in orgiastica mescolanza, prelati e generali, magistrati e avidi cortigiani smaniosi di prebende inscenano una rappresentazione talmente realistica da oltrepassare i confini dell'immaginazione. Con uno stile duro, durissimo, crudo, che a volte pare lambire i confini del delirio e del vaneggiamento, l'autore ci immette, oseremmo dire ci sbatte impietosamente sin dalle prime righe, nella vertiginosa descrizione di un disfacimento, di una liquefazione sociale e individuale da cui nessuno si salva. […]

Non è infatti antitetico al potere e alle sue forme, non scaglia sassi o bombe incendiarie ma, zigzagando tra le screpolature del sistema, svicola all'assimilazione, se ne allontana in tutti i modi, irride sia il conservatorismo benpensante che la sua faccia apparentemente alternativa, ma nei fatti sostanzialmente speculare, del rivoluzionarismo modaiolo utile al conseguimento di posizioni di comodo e parassitaria rendita.

979-12-80764-31-7

Commenti Nessun cliente per il momento.

Nuovo Registro conti

Hai già un account?
Entra invece O Resetta la password